Frutta Martorana

La pasta riali o "martorana" prende il nome dal convento palermitano dove per anni e anni s'è preparata la specialità. Si tratta di pasta di mandorle di prima qualità pestate e unite allo zucchero con un po' di acqua di cannella.

L'insieme cuoce in un recipiente di rame non stagnato per poi essere forgiato, grazie alla sua morbidezza, con le mani come fosse creta. Proprio per tale caratteristica è possibile dare ai dolci forme e colori di oggetti del vivere quotidiano, prima fra tutti la frutta.


Al pari di una surrealistica "natura morta" dominata da mandorle e zucchero.