Pesto alla Trapanese

La Pasta al pesto alla Trapanese è uno dei piatti principe della gastronomia siciliana. E’ un piatto molto semplice, facile da preparare e gustoso, ogni trapanese lo apprezza, e spesso è accompagnato da qualcosa, che possono essere, melenzane, zucchine, pesci, il tutto rigorosamente fritto (chiamato in dialetto “accumpagnamento”).

Ingredienti:
Cinque Pomodori abbastanza grossi di tipo Perino o Pizzutello, aglio rosso di Nubia (due spicchi di media grandezza), dieci foglie di basilico fresco, una decina di mandorle pelate, olio qb, sale qb, pepe qb, pecorino (un cucchiaio).

Preparazione:
E’ un pesto, quindi di conseguenza non va cotto. Per la preparazione classica serve un mortaio in legno. Pulire l’aglio, sciacquare il basilico, pelare i pomodori. Nel mortaio cominciate a pestare l’aglio con un filo di olio, quando ben pestato si aggiungono le mandorle, e se troppo asciutto, un altro filo di olio. Aggiungere quindi basilico e pomodoro, aggiustare con sale e pepe, aggiungere ulteriore olio (abbondante) e il cucchiaio di pecorino.


La pasta che solitamente accompagna il pesto alla trapanese è la busiata classica, tipica a Trapani, ma eventualmente andranno bene formati di più facile reperibilità come gli spaghetti o le caserecce.